giovedì 13 dicembre 2012

La lettera 007 in missione speciale


Sono la lettera, spesso mi mettono un vestito bianco, a volte giallo, in passato poi indossavo un abito con i bordi colorati quando viaggiavo in aereo.
I più giovani forse non mi conoscono, d'altronde i tempi sono cambiati. 
Io impiegavo giorni per andare da una città ad un'altra ora, con i PC, le mie amiche mail partono e arrivano in qualche secondo. I fratellini post e Twitter poi, sono ancora più veloci.
Non sono gelosa, ho fatto la mia storia, e qualcuno mi usa ancora. Si è vero, spesso mi assegnano compiti ingrati come informare su tasse da pagare, multe, inviti in procura, ma qualcuno dovrà pur fare anche questo lavoro no!
Non dovrei dirvelo ma lo faccio sottovoce, a volte mi sento james Bond lo 007, ricordate?
Mi scrivono a macchina, non mi firmano e  mi inseriscono in una busta su cui applicano un'etichetta anch'essa scritta a macchina e via, in viaggio verso l'ignaro destinatario.
In questa veste mi chiamano lettera anonima.
Una volta però ho avuto una crisi di identità, tutto faceva pensare che fossi anonima, fossi 007 in missione speciale ma, all'ultimo istante, qualcuno aggiunse un tocco manuale, scrisse a penna qualche particolare e mi spedì.
Lo sapevo persino io che così non ero anonima, lo sapevo che sarei stata scoperta e così avvenne.
Per fortuna c'è il "il Corvo", lui si mi fa sentire un agente in missione speciale.
Così sono ancora viva. Non competo con i miei amici, fratelli e colleghi digitali, perché dovrei farlo?
Buon lavoro amici e ricordatevi di me ma soprattutto.... Lasciate stare la penna quando mi inviate in missione segreta.

2 commenti:

  1. ha,ha2,ha3,ha ......n ha,
    questa è degna di trovare collocazione in un MASTER in qualche prestigiosa università forense.
    Come " ispettore" della digital forensics posso assicurarti che di allievi c'è ne sono in quantità infinita e poi con il passaparola (come marketing) risultati positivi e soddisfazioni incomensurabili, MA ci toglieresti la possibilità di sorridere...

    RispondiElimina
  2. Passaparola è la parola d'ordine del 13 12 2012

    RispondiElimina